Josefa… quinta da Oro!

XXX Giochi Olimpici – Londra 2012
9 agosto – Finals Women’s Kayak Single (K1) 500m

Josefa Idem alla sua ottava Olimpiade
47 anni di determinazione, potenza, costanza, cuore dal 1984
Sul nostro podio, LEI è ORO

5° Idem Josefa – 1:53.223
1° Kozak Danuta – 1:51.456
2° Osypenko-Radomska Inna – 1:52.685
3° Hartley Bridgitte 1:52.923
4° Paldanius Sofia 1:53.197
(fonte: london2012.com)

Josefa: «Sono dispiaciuta perchè questa era la mia ultima gara, ma sono anche contenta per essere arrivata così vicina al podio. Ora basta, veramente basta, il mio sogno è essere a Rio per raccontare le imprese agli altri» (fonte testo e foto: Corriere della sera 9/08/12)

Grazie Josefa per le emozioni che ci hai regalato!

Olimpiche emozioni

Ciao A.micie tutte,
ebbene si dal 27 luglio stiamo seguendo con passione i XXX Giochi Olimpici… su rai 2 merito del canegrosso pagato!
MIAeMAGO’: seguiamo? se fosse possibile la Mamy terrebbe accese quattro tv, una per stanza per non perdersi un solo minuto! Ma di tv ne ha due, in cucina il digit ha il singhiozzo… quando appare la scritta “segnale assente” si attacca al cavo antenna per tentar di rianimare la connessione. La cosa misteriosa è che appesa al cavo il segnale resuscita, si stacca e sparisce. In cucina con noi sopra si vede che è una bellezza, saranno i baffi e coda che fan da ripetitori? Bo misteri della tecnologia che si evolve o involve? Va bè, comunque siamo ridotte così: una tv è diventata portatile, se la sposta nelle altre stanze e fino al 12 agosto nelle ore che passan le gare ci si può sognare di vedere altro! Sarà che voleva fare sport? si è limitata a sci e nuovo, bravina ma a livello casalingo mica agonistico, canoa l’ha imparata al villaggio, vela come vacanza alternativa e mountain bike che ultimamente sta più appesa che a terra. Va be come bradipa ha già fatto tanto! Gli sport quindi li guarda e li fa guardare a tutte… noi, sorella, nonna, amici… potesse pure al vicino sordo, lui che si guarda le fiction e si sente da qui!
MAMY: mmm grazie per la gentile presentazione, potevate dire anche meno! Insomma come si fa a non appassionarsi a loro? Cioè agli atleti… esplosioni di forza, costanza, disciplina, unione, passione, sorrisi e lacrime… giovani donne e uomini con i loro sogni e speranze… tutti belli, corpi perfettamente scolpiti, alla ricerca di perfezione per arrivare al livello tanto ambito, partecipare alle Olimpiadi. Con questo ammiro qualsiasi sportivo e non solo questi visibili, valgono tutti! Le Olimpiadi le seguo anche perché riuniscono e uniscono il mondo, si ok competono e si sfidano ma alla fine vedi anche chi vince che consola chi perde, chi perde che si complimenta con chi vince, nazioni che altrove si odiano ma lì si abbracciano. A parer mio questi sono i finali migliori che si possano vedere! Emozionante vedere l’atleta ostacolista Felix che a fine gara vinta tira fuori la foto della nonna a cui dedica l’oro, vedere una ragazza correre ad abbracciare il suo papà CT, vedere un fratello non qualificato gioire per la sorella vittoriosa. Sono famiglie intere con i loro sogni a regalar sogni a chi crede in loro. A tanti può sembrare solo divertimento, ma pensiamo anche ai sacrifici, rinunce e delusioni che superano a fatica. Spiacevole la notizia su Alex ma sbagliare è umano, accade anche ai migliori.
Penso che lo sport è vita in tutti i sensi… da, prende e insegna!
Bravi i nostri Azzurri, ad oggi siamo al 7° posto con 17 medaglie. Li nominerei tutti qui ma rimando al  Medagliere azzurro così sarà sempre aggiornato il nominarli. E al Medagliere generale per tutti gli altri. Faccio i complimenti ai nostri e a tutti gli altri atleti del mondo dal primo all’ultimo qualificato.

Qui teniamo sotto zampa il calendario gare: oggi al via il Taekwondo, come proposto dalla ns cara amicia Felina nel suo super post olimpionico, esperta di Lady Oscar e spettatrice dalla cucina come noi, seguiremo le cinture insieme a loro 😀 oltre a tifare per gli Azzurri impegnati nelle altre gare di oggi.
Domani alle ore 11 faremo il tifo per la grande Josefa Idem alla finale Canoa K1 500 m nella sua ottava olimpiade…  spettacolare nella semifinale, grande davvero! Le micie già incrociano le code, risalteremo con l’amicia nostra 😀

Dallo spot Rai “un giorno potrai dire anche tu “io c’ero”
MIA: si io c’ero… da sopra la tv con ciotola
per trattenermi qui sopra così il digit prende 😉