Fiori e profumi…

per la Festa della mamma… perché mamma ha la passione dei fiori e delle piantine profumate, adesso a vederli le fanno allegra compagnia e così mia sorella (secondo pollice verde in famiglia!) ora le riempie casa e si diletta a curargliele… Io? sono quella che fa le foto e aspetta che il basilico cresca per mangiare il pesto! Per il compleanno le ha portato un’orchidea gigante dalle lunghe foglie, non vi dico a farla salire in auto… sembravamo le comiche! Ma per il 12 maggio si è data al piccolo con margherite nane e basilico nanissimo che si spera cresca… per il tavolo in cucina una gardenia bonsai, appunto piccola! Poi pranzetto buono e torta alle mele, la sua preferita… e la festa è stata fatta!

AUGURI A TUTTE LE MAMME… tutto l’anno!

Mia: mmm a me sembra che le hanno regalato più terra che altro…
Magò: ma daiii le piante cresceranno, è fatto apposta il vaso grande! Piuttosto noi alla mamy che cosa abbiamo regalato? Hai visto Micissitudini? Loro hanno regalato ben DUE MOSCONI. Io le ho fatto più fusa del solito e tu??
Mia: ma che braviiii, ma vivi i mosconi??? magari li ricevessi io regali così! Fammi pensare mumble… ecco io domenica ho fatto la roba grossa nella sabbietta, quando la faccio mamy è tanto contenta perché significa che sto bene!
Magò: oddio mi auguro solo che non l’hai impacchettata…
Mia: ma sai che ci avevo pensato, solo non ho trovato il fiocco adatto!

Code… in coda!

Ovvero IN CODA ALLA MENSA
Magò: uff la solita lenta… hai fatto, ti muovi?

Mia: a far che?
Magò: a finire così tocca a me!
Mia: a finire che?
Magò: ma sei suonata? A finire di mangiare e vedi di non scofanarti tutto come il solito.
Mia: scofanare che? io osservo, annuso, ispeziono e casomai assaggio e gusto… non scofano.
Magò: se se come no… si vede dalla pancia che sei assaggiatrice, quella che appena la ciotola si riempie si fionda.
Mia: be tanto tu sei la paziente, la calma… quindi aspetta pure e se scofano non ti lamentare, lo faccio per darti ragione!

Screenshot di Aprile

Ebbene sì, la mamy ha scoperto come fare gli screenshot sul suo smartcel galaxyano (se non avesse fatto 40 anni a gennaio e non avesse una preziosa sorella che l’ha voluta stupire con questo regalo… lui rimaneva nel cassetto dei sogni!).
Il galaxyano corredato di Android 4.1.2 Jelly Bean fa gli screenshot con la combinazione dei tasti “Home+Accensione”, si tengono premuti insieme, appare una cornice bianca, si sente un click e via il gioco è fatto ci si ritrova la foto nella galleria… A cosa serve?? boooo, però tra le cose “tanto per perder tempo” è simpatica!

Naturalmente ci siamo noi
e per Aprile i crocus del giardino di nonna!

E voi cosa avete sui vostri?
Miaoooo da Magò&Mia

Gatti e Fumetti: Simon’s Cat

Simon’s Cat – Screen Grab

Mia: ehi Magò guarda cosa ho visto da una ns A.micia!
Magò: woow forti! quando ci ho provato io la mamy ha acchiappato la tv al volo, ha fatto uno scatto da far invidia al felino più veloce!
Mia: vero ricordo ancora la sua faccia e tu quanto hai corso! Ma non potrà essere sempre presente… prima o poi ci riusciremo anche noi…
Magò: si ok, lo facciamo con quella piatta in soggiorno che tanto è scomoda per dormirci sopra.
Mamy: ragazzeee tutto a posto, ho spento tv e chiuso la porta del soggiorno (giusto per evitare il prima o poi)… escooo.
Magò & Mia: te pareva, mission impossible da rimandare!

Simon’s Cat:  YouTube | Sito

HELP… micia con (presunta) allergia alimentare!

Aggiornamento 29 marzo ore 10.00
Drinnn drinnnn
“Chi è?”….”la veterinaria”.
MAGO’: capperi Miaaaa scappaaa è venuta per teeee!
Dai non fare gli occhi così terrorizzati, mica ti spiuma!
Visto che portare la montagna (Mia) da Maometto non è possibile, Maometto (doct) è stata così gentile da venire lei. Sentendo che non è ancora guarita, doct ha deciso di fare iniezione cortisone a lungo rilascio (una cosa così), andare avanti con l’altro non era sano. Era dispiaciuta perché il cortisone preferisce evitarlo, forse questo è meno deleterio dell’altro. La mamy si è messa in pace perché almeno l’ha visitata di persona e non su delle foto! Dopo attente operazioni per evitare che Mia sfoderasse tutto il suo Io selvatico, sono riuscite a fare puntura. La fedele doct rimane dell’idea che “mangia già cibo specifico è difficile che sia lui il motivo, magari è un fattore ambientale o stagionale“. Ok capito abbiamo solo da augurarci che passi, che la ricaduta avvenga tra un secolo e nel mentre abbiamo preso i croccantini nuovi, ci piacciono… bisogna iniziare integrandoli con il cibo di prima, se non migliora togliere il vecchio. Si, questo la mamy l’aveva capito! Prove, prove, proviamo e proveremo anche le proposte che abbiamo ricevuto dalle A.micie che ringraziamo per la solidarietà… che stiano bene anche i vostri mici!
E GRAZIE DOCT, donna ammirevole con il suo amore e rispetto per gli animali e la tanta pazienza e disponibilità con noi… sempre identica in tanti anni passati. Come ci hai chiesto, si dopo Pasqua ti daremo notizie.

__________________________________________

Scritto il 28 marzo
Ciao A.micie,
sono MAGO’… qui la situazione è grigia… tra la mamy e Mia non si capisce chi sia più disperata.
Il resoconto di questi giorni: Mia il 18 marzo ha iniziato a grattarsi ferocemente la capoccia… le ha messo subito il collare di Elisabetta ma inutili i tentativi di farla entrare nel trasportino (eccessivi graffi-morsi assassini), così dalla veterinaria ha potuto portare solo le fotografie. La doct si pronuncia: “presunta allergia alimentare visto che il prurito/sfogo è solo in testa, zona tipica delle allergie alimentari“. Ha prescritto cura: cortisone + antibiotico + medicina per le allergie + medicina per la cute + pomata per prurito.
E così la mamy via in farmacia… e via di bancomat!!
Andrebbe anche cambiato il cibo (te pareva), “diventano intolleranti alle proteine” così dice doct, ma abbiamo aspettato perché ha anche detto “aspettiamo magari è un altro motivo” visto che noi mangiamo già un tipo specifico per le allergie alimentari (sempre grazie a Mia, sono tre anni che dopo un po’ diventa intollerante), di quelli (cari) che stanno sui ripiani delle diete, per essere chiari da un anno nella ciotola ci troviamo lo Z/D della Hill’s. Lo nomino perché c’è scritto che è adatto per le allergie, come proteine ha idrolisato di fegato di pollo. In pratica la proteina così trattata (fonte web: “PROTEINE IDROLIZZATE vuol dire che le proteine stesse sono divise in minuscole parti cosi’ tanto che l’allergene non viene riconosciuto dalle cellule immunitarie dell’animale”) non provoca (non dovrebbe) intolleranze. Si ok ma a questo punto diciamolo: MIA ESCLUSA!
Tanto per non capirci niente su tutte le teorie che esistono, il signore che vende il cibo sostiene invece che “diversi animali diventano intolleranti ai carboidrati e non alle proteine“. Ebbene nel nostro Z/D nel secco c’è il riso, nell’umido il mais! Evvivaaaa.
Dopo 7 giorni di cura e stesso cibo, sembrava stesse meglio… ora invece che siamo al decimo giorno, nuovi sfoghi e fa la contorsionista per grattarsi la capoccia, sembra di essere tornate al 18, ussignur!
Mia ormai è un tutt’uno con il suo cilindro di plastica, povera gioia cammina sempre a testa bassa con sguardo incaz-despresso… l’ho portato anche io e so che non è divertente. La mamy invece ha un planning-medicine da far spavento, se salta orario siamo fritte!
QUINDI E’ MEGLIO CAMBIARE CIBO? è nuovamente allergica anche al cibo che non doveva diventarlo?!?! Dei monoproteici abbiamo provato quasi tutto. Delle diete ipoallergenic ci manca da provare la marca Royal Canin, ma esiste solo il secco!! Bene e di umido che si mangia? Comunque oggi per sfinimento (saltellando felice arma di bancomat) va a prendere questi royalcroccantini e proviamo il cambio incrociando le code!

L’HELP è questo: la mamy da un lato non sa più cosa darci da mangiare e dall’altro non sa se credere al signore o alla doct della quale comunque si fida molto. Il problema è dato dai CARBOIDRATI o PROTEINE? Qualcuno ne sa qualcosa in merito?? Se ci siete passati, come avete risolto? avete consigli su cura o cibo? Possono essere altri motivi e non il cibo? Ok stop!
Ha anche sentito del cane diventato intollerante che ora mangia solo platessa. Ma per altri veterinari sono meglio i cibi che vendono perché controllati, hanno vitamine bla bla… E guarda invece che bel risultato con noi!!!

Attendiamo fiduciose qualche consiglio, ringraziando per l’attenzione!
La mamy che ora prepara medicina per Mia.
Mia che inizia già a nascondersi ed
io Magò che torno a grattarmi opsss no volevo dire a dormire.

Curiosità felina… con fantasia!

MIA: ehi Magò cosa faiiii… stai attenta potrebbe essere pericoloso.
MAGO’: zitta non farti sentire che poi arriva la mamy… fammi annusare sto coso. Ma non è pericoloso, non vedi che è immobile!
MIA: mmm potrebbe muoversi da un momento all’altro e poi guardalo bene, quello è un UFO. E’ atterrato lì per ricaricarsi di energia e guarda esce anche del fumo… saranno alieni vecchia maniera, con stufa o caminetto in casa.
MAGO’: un UFO? in effetti la forma lo ricorda… ma come ha fatto ad entrare dalle finestre chiuse?
MIA: semplicissimo, questo è atterrato con il teletrasporto… auguriamoci solo che agli alieni piacciano i gatti!
MAGO’: non so, c’è qualcosa che non mi convince…
MIA: a me più di una cosa non convince, già c’era quel coso rosso e ora questo che si va a mettere lì vicino, che arrivino dallo stesso pianeta e ora si uniscono per dominare a modo loro?
MAGO’: ma no mica lo fanno gli alieni, per quello si danno già da fare quelli che chiamano politici. Guarda la tv in questi giorni… invece di dormirci sopra!
MIA: va be, io comunque mi tengo alla larga e vigilo gli invasori a distanza… mmm però che noia, mi viene un sonno da dormire in piedi… oh scappa arriva la mamyy!
MAMY: ecco le mie curiosone che scoprono l’umidificatore. Appena metto una cosa nuova, arrivate subito!
MIA: umidiiii cheeee? Magò corriiii… lo dicevo che era pericoloso, io la pelliccia umida non la sopporto proprio!!
MAGO’: e lo dovevano fare a forma di ufo?? Oh evviva se scappa mi piazzo vicino all’ufo, sto in pace e respiro pure meglio!

17 Febbraio… 23° Festa del Gatto

MIA: GATTI D’ITALIA UNITEVI, domenica è la Festa del Gatto, si fa baldoria! Lo scriviamo oggi che è venerdì, caro amico del 17!
Ebbene tra Festa della mamma, papà, nonni (degli zii perché non c’è?) e Festa degli innamorati, singles e altre feste che si sono inventati (per sfornare gadget in tema), da 23 anni esiste anche la nostra. Noi felini con le ns qualità abbiamo guadagnato il merito rispetto ad altri 4zampe… si caro amico Cane non rosicare, datti da fare! Devono aver scelto il 17 perché portiamo fortuna, eh si perché come dice l’amico Gatto Nero “la sfiga è incontrare un umano ignorante“, siamo d’accordo! E poi noi gatti siamo quelli venerati dagli Egizi, siamo utili in campagna a cacciare i topi che se magnano tutto e fan strillare le fanciulle, pensa io riesco a cacciare anche quelli di plastica.
Dicono che la donna è gatto, è lei quella curiosa come noi… mica l’opposto!
Noi facciamo le fusa, i cani invece russano… siamo strabellidolci, furbiintelligentiindipendenti… continuo?

MAGO’: no fermatela! “Gatti d’Italia unitevi“? zitta attenta a come parli, in questi giorni potrebbero pensare che è il nome dell’ennesimo partito… spuntano come i funghi, quest’anno nella boscaglia è annata ottima. A pensarci non sarebbe neanche male come nome, magari fatto e votato da 4 gatti… come capita a tanti.
Io a te (che rompi e parli tanto) la festa la farei tutti i giorni! Chiedo scusa ai cani.
MIA: Non vedo bene cosa hai scritto tra parentesi, ma graziee come sei gentile, intendi festa con la torta al tonno? Per il partito bella idea, devo pensarci.
MAGO’: ecco capisce sempre tutto… te pareva!

Quando e perché è nata questa Festa? Wikipedia ci dice che:

” La Festa Nazionale del Gatto ricorre il 17 febbraio ed è nata nel 1990. La giornalista gattofila Claudia Angeletti propose un referendum tra i lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare a questi affascinanti animali spesso bistrattati. La proposta vincitrice fu quella della signora Oriella Del Col che così motivò la sua idea nel proporre questa data che racchiude molteplici significati:
1. febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti che non amano sentirsi oppressi da troppe regole.
2. tra i detti popolari febbraio veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” collegando in tal modo gatti e magia
3. il numero 17, nella nostra tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passarti, è stata riservata al gatto
4. la sinistra fama del 17 è determinata dall’anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Non così per il gatto che, per leggenda, può affermare di essere vissuto vantando la possibilità di altre vite.
5. il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”! “

MIA: 1 vita per 7 volte … Siamo speciali con le nostre 7 vite, e io più speciale visto che sopravvivo alle feste di Magò, avrò il 7×2?
MAGO’: si brava tu sei come l’offerta del discount… ti svendono per liberare lo scaffale.
MIA: questa l’ho capita, ma tanto so che scherzi!

Per questo 17 febbraio 2013
AUGURI SPECIALI AI GATTI DELLE NOSTRE A.MICIE
AUGURI a tutti i Gatti del mondo,
a quelli vagabondi e ai fortunati casalinghi che hanno umani che li amano, rispettano, capiscono
(e sopportano le loro bravate – la mamy tra quelli!)
GRAZIE a tutti i volontari
che si occupano delle colonie feline, per le cure, cuccie e ciotole che gli fanno trovare sulla strada, e grazie alle innumerevoli persone che impegnano il loro tempo e risorse nelle adozioni e tutela
dei Felini e Animali tutti.
Grazie a te Gatto, che tra miao e ronf ci fai buona compagnia

Da alcune blogger con gatti, abbiamo spulciato questi postgattosi:
1) I tre micini della ns A.micia… che crescono! [leggi]
2) “Anche i gatti, nel loro piccolo, si annoiano” [leggi]
3) “Un dondolo, un poggiapiedi e un raggo di sole” [
leggi]
4) “La ricerca della borsa giusta” [
leggi]
5) “Il Grosso gatto narcisista” [
leggi]
6) “Gatto gallery fotografica” [
leggi]

Riproponiamo il nostro “Sei un Gatto se“:
Sei un Gatto se ami e osservi silenzioso.
Sei un Gatto se sei curioso, svelto, furbo, intelligente, sornione.
Sei un Gatto se per te mettersi vicino vuol dire mi fido di te.
[continua]

E terminiamo il megapost in Musical… miaoooo a tutti da noi tre!

Cats the Musical “The Ad-dressing of Cats”
| Versione italianaCatsmusical’s channel |

La micia Kalì con i suoi cuccioli

La maternità… meraviglia di Vita e Dolcezza

Buongiorno a tutte le A.micie,
eccoci per dare la bella notizia che Kalì è diventata mamma di tre meravigliosi miciniBenvenuti a loro!
La loro mamy bipede ha così appeso nel loro blog “Kalì, Camilla & Idue fiocchi azzurri e (forse) uno rosa.

Il 4 febbraio leggiamo che Kalì è prossima a diventare mamma [post].
Non abbiamo potuto dare consigli perché qui le micie sono sterilizzate, sia perché siamo in città (non potrebbero uscire), sia perché dicono che quando non si accoppiano è sano sterilizzare, e così si è fatta questa scelta. Sinceramente almeno una volta avrei voluto che provassero ad essere mamme, mi avrebbe fatta sentire meno padrona su di loro… al primo calore avevo anche pensato “vado per campagne con gatta al guinzaglio a cercar moroso?”… ma ehm ho temuto il ricovero da pazza del villaggio e poi ci va un po’ di privacy per certe cose, no? Altra soluzione il maschietto griffato che mette annunci per accoppiamento, naaa lui non si concede per incontri intimi con le mie pelose doc di strada. Ok stop non dico altro!
Da piccola invece avevamo una micia, la Filippa – la micia di papà, così si diceva a casa – micia dal carattere selvatico che viveva solo fuori. E’ diventata mamma diverse volte, ma ha sempre fatto tutto da sola, fino al giorno che ce li portava a vedere prendendoli da sopra al collo e li appoggiava davanti alla porta della cucina, o quando già le trotterellavano dietro. Il suo gesto sembrava dirci “eccoli qui, ora potete vederli”. Io iniziavo a giocarci ma sempre sotto il suo attento controllo materno. Ogni volta era una festa… bei ricordi di infanzia!

Ma torniamo a Mamma Kalì
Ieri la sua mamy ha messo il video dei tre meravigliosi tigrotti… GUARDATELO QUI sono dolcissimi 😀
Oggi ci racconta come sono andate le cose [post]. Leggiamo che i miciotti sono belli in carne, non è stato facile il parto, qualche difficoltà a farli accettare ma ora tutto procede bene. Kalì si sta dimostrando una mamma amorevole, ne siamo davvero felici…  facciamo tanti auguri a questa Nuova bella famiglia pelosa 🙂

Eccovi la meraviglia… Mamma Kalì e cuccioli

MIA: ahhh ora si divertiranno tra pannolini e notti in bianco.
MAGO’: ma sei proprio fusa, i pannolini mica li usano… per le notti in bianco non so, ho già da pensare a quelle che mi fai passare tu da 7 anni. Mamy aveva detto “è cucciola, crescerà”. Ma quando???
MIA: ohhh stai sempre a lamentarti, ho lo spirito giovane io, mica come te che hai 10 anni e sembri mi nonna.
MAMY: ecco, niente morosi = battibecchi tra zitelle!
MIA: hai sentito ci ha dato della zitella.
MAGO’: naaa… ha sbagliato con il plurale, parlava solo di TE!
MIA: te pareva!

Nevica… nel blog!

MIA: correte correteeee sta nevicandooooo!
MAGO’: ahhh ci risiamooo… deve aver di nuovo corso come una pazza e sbattuto il muso contro la porta, saranno le stelline altro che neve.
MIA: NO mia cara, si ho corso ma non ho sbattuto proprio niente, NEVICA… la pazza sarai te, tiè!
MAGO’: ah non ha sbattuto mmm ma fuori c’era il sole, quindi sarà di nuovo la storia dello zucchero a velo, la casa è piena di babababau… la mamy non avrà resistito a sbranarne uno prima del tempo.
MIA: NO la mamy non sta sbranando nessuno, e mica ho detto “fuori nevica”. La neve scende nel blog!
MAGO’: azz la neve la vede nel blog… bene abbiamo anche le allucinazioni, sarà mica colpa dell’incenso jasmim che accende la mamy?
MIA: ma te che fantasia hai? Guardando il blog lo vedono tutti e mica tutti sniffano incenso come noi, tiè!
MAMY: ragazze precisiamo che ad incenso acceso apro le finestre perché non sono così sicura vi possa far bene, ditelo che sono scrupolosa! Allora avete scoperto la novità? L’ho messo oggi e nevicherà fino al 4 gennaio. E’ l’opzione di WordPress “Show falling snow on my blog until January 4th.” Grazie WP ci piace 😀
MIA: mmm quindi è una cosa finta come tante in rete? che delusione… (vero le apre e con sto freddo potrebbe risparmiarci gelo e puzza!)
MAMY: hai detto qualcosa Mia?
MAGO’: si ha detto, se vuoi ti riferisco cosa. Ora torno a ronfare, te guardati la neve sintetica e tappati il naso!
MIA: e tu la bocca!

Miaooo da noiii
tra neve sintetica e incensi a breve scriveremo dalla neuro!
(mamy sono arrivati a prenderti, svelta nasconditi)