HELP… micia con (presunta) allergia alimentare!

Aggiornamento 29 marzo ore 10.00
Drinnn drinnnn
“Chi è?”….”la veterinaria”.
MAGO’: capperi Miaaaa scappaaa è venuta per teeee!
Dai non fare gli occhi così terrorizzati, mica ti spiuma!
Visto che portare la montagna (Mia) da Maometto non è possibile, Maometto (doct) è stata così gentile da venire lei. Sentendo che non è ancora guarita, doct ha deciso di fare iniezione cortisone a lungo rilascio (una cosa così), andare avanti con l’altro non era sano. Era dispiaciuta perché il cortisone preferisce evitarlo, forse questo è meno deleterio dell’altro. La mamy si è messa in pace perché almeno l’ha visitata di persona e non su delle foto! Dopo attente operazioni per evitare che Mia sfoderasse tutto il suo Io selvatico, sono riuscite a fare puntura. La fedele doct rimane dell’idea che “mangia già cibo specifico è difficile che sia lui il motivo, magari è un fattore ambientale o stagionale“. Ok capito abbiamo solo da augurarci che passi, che la ricaduta avvenga tra un secolo e nel mentre abbiamo preso i croccantini nuovi, ci piacciono… bisogna iniziare integrandoli con il cibo di prima, se non migliora togliere il vecchio. Si, questo la mamy l’aveva capito! Prove, prove, proviamo e proveremo anche le proposte che abbiamo ricevuto dalle A.micie che ringraziamo per la solidarietà… che stiano bene anche i vostri mici!
E GRAZIE DOCT, donna ammirevole con il suo amore e rispetto per gli animali e la tanta pazienza e disponibilità con noi… sempre identica in tanti anni passati. Come ci hai chiesto, si dopo Pasqua ti daremo notizie.

__________________________________________

Scritto il 28 marzo
Ciao A.micie,
sono MAGO’… qui la situazione è grigia… tra la mamy e Mia non si capisce chi sia più disperata.
Il resoconto di questi giorni: Mia il 18 marzo ha iniziato a grattarsi ferocemente la capoccia… le ha messo subito il collare di Elisabetta ma inutili i tentativi di farla entrare nel trasportino (eccessivi graffi-morsi assassini), così dalla veterinaria ha potuto portare solo le fotografie. La doct si pronuncia: “presunta allergia alimentare visto che il prurito/sfogo è solo in testa, zona tipica delle allergie alimentari“. Ha prescritto cura: cortisone + antibiotico + medicina per le allergie + medicina per la cute + pomata per prurito.
E così la mamy via in farmacia… e via di bancomat!!
Andrebbe anche cambiato il cibo (te pareva), “diventano intolleranti alle proteine” così dice doct, ma abbiamo aspettato perché ha anche detto “aspettiamo magari è un altro motivo” visto che noi mangiamo già un tipo specifico per le allergie alimentari (sempre grazie a Mia, sono tre anni che dopo un po’ diventa intollerante), di quelli (cari) che stanno sui ripiani delle diete, per essere chiari da un anno nella ciotola ci troviamo lo Z/D della Hill’s. Lo nomino perché c’è scritto che è adatto per le allergie, come proteine ha idrolisato di fegato di pollo. In pratica la proteina così trattata (fonte web: “PROTEINE IDROLIZZATE vuol dire che le proteine stesse sono divise in minuscole parti cosi’ tanto che l’allergene non viene riconosciuto dalle cellule immunitarie dell’animale”) non provoca (non dovrebbe) intolleranze. Si ok ma a questo punto diciamolo: MIA ESCLUSA!
Tanto per non capirci niente su tutte le teorie che esistono, il signore che vende il cibo sostiene invece che “diversi animali diventano intolleranti ai carboidrati e non alle proteine“. Ebbene nel nostro Z/D nel secco c’è il riso, nell’umido il mais! Evvivaaaa.
Dopo 7 giorni di cura e stesso cibo, sembrava stesse meglio… ora invece che siamo al decimo giorno, nuovi sfoghi e fa la contorsionista per grattarsi la capoccia, sembra di essere tornate al 18, ussignur!
Mia ormai è un tutt’uno con il suo cilindro di plastica, povera gioia cammina sempre a testa bassa con sguardo incaz-despresso… l’ho portato anche io e so che non è divertente. La mamy invece ha un planning-medicine da far spavento, se salta orario siamo fritte!
QUINDI E’ MEGLIO CAMBIARE CIBO? è nuovamente allergica anche al cibo che non doveva diventarlo?!?! Dei monoproteici abbiamo provato quasi tutto. Delle diete ipoallergenic ci manca da provare la marca Royal Canin, ma esiste solo il secco!! Bene e di umido che si mangia? Comunque oggi per sfinimento (saltellando felice arma di bancomat) va a prendere questi royalcroccantini e proviamo il cambio incrociando le code!

L’HELP è questo: la mamy da un lato non sa più cosa darci da mangiare e dall’altro non sa se credere al signore o alla doct della quale comunque si fida molto. Il problema è dato dai CARBOIDRATI o PROTEINE? Qualcuno ne sa qualcosa in merito?? Se ci siete passati, come avete risolto? avete consigli su cura o cibo? Possono essere altri motivi e non il cibo? Ok stop!
Ha anche sentito del cane diventato intollerante che ora mangia solo platessa. Ma per altri veterinari sono meglio i cibi che vendono perché controllati, hanno vitamine bla bla… E guarda invece che bel risultato con noi!!!

Attendiamo fiduciose qualche consiglio, ringraziando per l’attenzione!
La mamy che ora prepara medicina per Mia.
Mia che inizia già a nascondersi ed
io Magò che torno a grattarmi opsss no volevo dire a dormire.

Annunci

Informazioni su BlogPeloso

Grafico & Webmaster | Mamy di Magò&Mia

14 thoughts on “HELP… micia con (presunta) allergia alimentare!

  1. cakegardenproject ha detto:

    una caporetto ….. mi informo.
    mia madre ha una gatta intollerante alle proteine ma quelle della carne di manzo e del pollo e non del pesce per cui la bestiola mangia pesce e carni strane tipo quella di cervo (si esistono crocchette e mangimi che hanno carne di cervo ma bisogna accendere un mutuo per far mangiare la felina). comunque ha solo molta forfora … mi informo meglio ….. auguri!!!!

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      ohhh grazie caraaa! Eh si capisco bene la mamma, anche qui abbiamo i mutui con i cibi dieta! Si, si devono escludere le carni con cui sono venute a contatto, qui già esclusi manzo, pesci, anitra, tacchino, coniglio, cavallo.. ecco il cervo quello non l’hanno provato. Figurati il venditore mi ha parlato di cibo con carne di canguro. Ehh?? NO MI RIFIUTO, ho già fatto fatica a comprare quelle di cavallo uff 😦 ma non le mangiano, saranno i miei influssi :). Grazie ancora! miao da tutte

      Mi piace

  2. TINe ha detto:

    Povera stella! Premetto che sono la convivente di 2 gattoni maschi, che combatte con problemi di cistite idiopatica e calcoli di struvite, quindi problemi diversi. Ma pur sempre problemi.
    Non posso aiutare granché perché non sono neanche veterinaria, ma una cosa te la posso consigliare con tutto il cuore: cerca un veterinario omeopata e portala lì! Vivrai un’esperienza diversa dalla tradizionale visita e ne trarrari un sacco di informazioni utili. Molto probabilmente ti indicheranno anche una dieta casalinga giusta per la micia, senza farine, carboidrati ecc ecc. Io ho portato il mio Zak in cura lì dopo la terza corsa d’urgenza per ostruzione da calcoli e sono felicissima di averlo fatto!
    Scusa se sono di poco aiuto, ma non sopporto di vedere mici e padroni che soffrono senza provare ad aiutare.

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      Ciao, capperi poveri anche i tuoi mici 😦 Grazie per il consiglio… ci penso sempre di trovarne una così, credo molto nell’omeopatia e per me ne faccio uso più della medicina tradizionale. Questa veterinaria è mezzamezza, nel senso che una delle medicine è omeopatica e negli anni mi ha prescritto più quelle omeopatiche, ma questa volta ha dato anche le tradizionali per fare cura d’urto ed evitare il protrarsi. Ma qui siamo da capo! Mi informerò. Auguri ai mici e grazie ancora, miaooo

      Mi piace

  3. stravagaria ha detto:

    Non posso essere di nessun aiuto… A casa nostra abbiamo, per ora, problemi diversi (una gatta con una rinite erpetica cronica) ma so che tipo di tour de force si innesca quando i gatti di casa stanno male e non si capisce come intervenire. Quindi offro solidarietà e un bacetto ai mici nella speranza che tu risolva al più presto.

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      Grazie infinite, la solidarietà e l’essere capiti fa sempre piacere :). Appunto non sai come intervenire, ma se ci pensi è così anche per noi, quindi c’è poco da stupirsi. Mi dispiace per la vs rinite… sono solidale anche io con voi! ho ricevuto 4 commenti e tutti abbiamo gatti con qualche problema… ci si capisce tra tutte! Grazie per augurio, sicuramente le passerà in attesa di altra ricaduta, mi sa che ormai andremo avanti così visto che ha parlato anche di fattori ambientali e stagionali, e forse non è il cibo. Sinceramente ci capisco sempre meno :). Buona Pasqua e coccole ai micioli

      Mi piace

  4. micissitudini ha detto:

    ciao, l’intolleranza alimentare per fortuna ci manca, noi ci concentriamo sui reni… comunque stavo pensando: se con i croccantini sei a posto e ti manca l’umido io proverei con il pesce bianco bollito. poche proteine e zero carboidrati. danni non dovrebbe farne…. in bocca al lupo!

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      grazie infinite per l’intervento. Ecco in ogni commento leggo di altri mici con problemi, mi spiace anche per voi naggia! Credo proprio che proverò come hai detto, come avevo scritto del cane che il suo veterinario ha dato la platessa bollita, solo che qui il pesce già anni fa l’avevamo tolto per allergia. Comunque oggi fatta visita e ha detto “è difficile che sia il cibo”. Ok bene non ci capirò nulla, capito! Grazie ancora e Buona Pasqua
      ps: ho letto del vs concorso, noi nn siamo su FB, ma complimenti simpatica idea e stupendi mici 🙂 miaooo

      Mi piace

  5. Povera micia.Allora mi son presa le fotografie e mercoledì le faccio vedere alla mia veterinaria.Spiegandole un po’ tutto…Vediamo se magari un altro consiglio può esserVi utile.Una coccola grande!!!

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      grazie anche per questo… che dire ora ho finito cura antibiotico (è ancora sotto quel cortisone fatto in iniezione, perché ha azione di 20 giorni) ma continua a volersi grattare, non ci riesce per il collare e quindi non ha ferite, ma se glielo tolgo penso che si torturerebbe! non lo tolgo!!! Oggi richiamo anche la mia di doct e credo che a sto punto toglierò del tutto il vecchio cibo! uffi. Abbraccio a te e coccole ai tuoi, facci sapere della visita alla tua micia!

      Mi piace

  6. TINe ha detto:

    Come sta procedendo? Ne sei venuta a capo?

    Mi piace

    • BlogPeloso ha detto:

      ciao… grazieeee che mi chiedi 🙂
      Sembra di si, dal 10 aprile le ho tolto collare e non si gratta poco senza torturarsi. Se è stato il cibo non l’ho capito, perché ora mangiano sempre lo stesso tipo umido e per secco sempre stesso genere ma di marca diversa. Ho provato con pesce al vapore, platessa – merluzzo – tilapia annusati con disgusto… l’unico che hanno divorato è il filetto di branzino. Palato fine!!! Ora stiamo a vedere a quando il prossimo sfogo! I tuoi mici tutto bene? grazie ancora buona giornata miaooo

      Mi piace

      • TINe ha detto:

        E di che ringrazi? Tra “mamme gatte” ci si sfoga, no?
        Già, direi che hanno il palato fine…io ai miei provo a cucinare, anche le ricette che mi ha dato l’omeopata, ma quando gliele metto nella ciotola perdono tutto l’entusiasmo manifestato mentre cucinavo!
        Dovrò farci un post su questa storia…fa troppo ridere!
        In bocca al lupo 😉

        Mi piace

      • BlogPeloso ha detto:

        ehehe vero la condivisione tra mammegatte aiuta! ricette dall’omeopata? ahhh però son mici fortunati, peccato non gradiscano! dicono che son “rovinati” dai cibi confezionati, lo penso anche io. Da piccole ci ho provato a cucinarle sempre, ma quando mi assento l’unica soluzione sono quelli in commercio e da lì il disgusto al resto. pace! Se farai il post ti rebloggo da noi :D. Grazieeeee ciao ciaoooo

        Mi piace

Lascia un Commento (sarà visibile dopo l'approvazione)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...