L’inganno… cantato da voce sublime

Hijo de la Luna – Montserrat Caballé

Per chi non fraintenda
narra la leggenda di quella gitana 
che pregò la luna bianca ed alta nel ciel 
mentre sorrideva lei la supplicava 
«fa che torni da me» 
«tu riavrai quell’uomo pelle scura con il suo perdono 
donna impura però in cambio voglio
che il tuo primo figlio venga a stare con me» 
chi suo figlio immola per non stare sola non è degna di un re 
……
Nacque a primavera un bambino
da quel padre scuro come il fumo
con la pelle chiara gli occhi di laguna 
come un figlio di luna 
«questo è un tradimento lui non è mio figlio ed io no, non lo voglio» 
……
II gitano folle di dolore colto proprio al centro dell’onore 
l’afferrò gridando la baciò piangendo 
poi la lama affondò 
corse sopra al monte col bambino in braccio 
e lì lo abbandonò 

Luna adesso sei madre 
ma chi fece di te 
una donna non c’è 
dimmi luna d’argento 
come lo cullerai 
se le braccia non hai

Testo completo

Annunci

Informazioni su BlogPeloso

Grafico & Webmaster | Mamy di Magò&Mia

4 thoughts on “L’inganno… cantato da voce sublime

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  2. semplicementekiara ha detto:

    Buongiorno Amicie,strapazzin strapazzin anche da Kalì…

    Mi piace

  3. E’ struggente, di quello struggimento splendido che ti stringe il cuore.. grazie! Sei splendida!!

    Mi piace

Lascia un Commento (sarà visibile dopo l'approvazione)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...