Si poteva…

potevate andare oltre le incomprensioni,
potevate provare a stare vicini,
potevo essere più Io e meno Voi a decidere per me,
avrei dovuto provarci, forse saremmo stati meno distanti
con un bel passato da ricordare e un oggi migliore per tutti.

Mi accorgo sempre troppo tardi degli errori che commetto.

Ricordo la tua passione per i pinguini,
i tuoi viaggi lontani per vederli… ora mi piace pensarti con loro.
Ciao Zio
30 maggio 2012

Ora è pomeriggio
Ti abbiamo appena salutato
nel tempio crematorio mi hai fatto ascoltare
due canzoni che voglio conservare qui.
Forse sono le tue canzoni… forse avevano un significato per te,
nelle parole ti ho riconosciuto. Altrove forse ti conoscerò meglio.

Ho abbracciato zia, ho riconosciuto volti visti vent’anni fa,
ho pianto, ho preso una tua rosa che porterò a mamma…

I Just Called To Say I Love You – Stevie Wonder

What a wonderful world – Louis Armstrong

Annunci

Informazioni su BlogPeloso

Grafico & Webmaster | Mamy di Magò&Mia

19 thoughts on “Si poteva…

  1. semplicementekiara ha detto:

    Un abbraccio…e un pensiero lassù…

    Mi piace

  2. E’ bellissimo e non solo gli hai mandato i pinguini, ma l’hai portato qui, con noi e un bacio da qui glielo mando anch’io.
    Ti abbraccio forte.

    Mi piace

    • blogpeloso ha detto:

      Cara amica, grazie hai sempre pensieri speciali… si portato qui per voi, SOLO PER VOI. Come gli ho risposto a chi mi ha fatto il reblog, gradisco che rimanga SOLO QUI. Mi aveva chiesto se poteva rebloggare, mi aveva fatto piacere ma a questo punto mi chiedo se ci pensa se è il caso di farlo o forse ha un sistema in automatico? Sai nei rari incontri si interessava ai miei amici, mi diceva “ma hai amici? è importante avere vicino veri amici, devi apprezzare che ci sono e proteggerli”, gradirà il tuo bacio. Grazie davvero. Abbraccio a te…

      Mi piace

      • Mi fa pensare, ciò che dici, che si soffre un po’ tutti, nei silenzi e quando le distanze o le amarezze ci sommergono, l’amicizia è un porto sicuro a cui approdare. Certo che le radici sono importanti, perché ci si rivede sempre in qualcosa, o forse, quando ce n’è proprio bisogno, si perdona meglio.
        Un abbraccio grande grande a te

        Mi piace

    • blogpeloso ha detto:

      Hai proprio ragione… noi poi ne abbiamo così poche di radici, oggi mentre ero lì mi sono detta “rimango con poco ricordo di lui, potevamo davvero viverci di più”. Sugli amici verissimo e oggi un suo amico all’altare ha detto su di lui parole bellissime tra cui “cinquant’anni di amicizia profonda volati in un soffio”. Se vuoi ripassare di qui ho aggiunto una parte. Grazie di cuore per la presenza. Abbraccio

      Mi piace

      • Sono contenta che sia passato il sentimento in questa giornata. Glia hai dedicato canzoni bellissime, qualcosa ti ha lasciato,vedi? Questa sensazione bella di lui, sono certa che lo ritroverai tra le cose di famiglia, tra qualche frase, o ricordo d’infanzia.
        Abbraccione!

        Mi piace

      • blogpeloso ha detto:

        Si è passato il sentimento si, mi ha fatto piacere. Le canzoni le hanno messe nel tempio, non so se le voleva lui o scelte da lei, ma sicuro lo rappresentano, amava il mondo e l’ha girato credo tutto e forse l’altra è per le cose “lasciate in sospeso”. Lo ritroverò si e comunque lo pensavo anche senza vederci. Abbraccione anche a te ronf

        Mi piace

  3. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  4. Mr.Loto ha detto:

    Una bella testimonianza d’amore e di affetto per una persona che immagino, ora non ci sia più; ho avuto modo di notare che è una cosa comune a molte persone, quando viene a mancare una persona cara, avere rimpianti sulle cose che si sarebbero potute fare quando ancora si era in tempo.

    Un saluto

    Mi piace

  5. Dusty ha detto:

    Ti stringo forte!

    Mi piace

  6. liù ha detto:

    Credo che sia normale che ci si chieda se ci si poteva frequentare e stare insieme di più ! Anche a me è capitato con lo zio che consideravo un secondo papà ,ma egoisticamente avendo troppo sofferto per la perdita di mio padre lo frequentavo sempre meno perchè avevo paura della sofferenza e del dolore quando sarebbe venuto a mancare! Un pensiero stupido ed egoista che non è servito perchè il dolore c’è stat ugualmente molto forte!!
    Un caro abbraccio Gaia ,ti sono vicina!
    liù

    Mi piace

    • blogpeloso ha detto:

      Grazie di cuore Liù… mi spiace per i tuoi dolori. Ti capisco, è umano volersi “proteggere” dal dolore, ma appunto se si deve soffrire, si soffrirà, meglio condividere quando se ne ha modo. Abbraccio a te, buona notte

      Mi piace

Lascia un Commento (sarà visibile dopo l'approvazione)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...