Paura…

L’urlo – Edvard Munch

Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò, il cielo si tinse all’improvviso di rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto ad una palizzata. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c’erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura… e sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura.
Edvard Munch

_________________________________

Come faccio a scrivere di gatti, di cose “da ridere”
con quel che accade intorno?

C’è chi sta vivendo momenti bruttissimi… chi li ha appena vissuti come i ragazzi di Brindisi… hanno provato la PAURA, quella vera, quella che non si dimentica. E’ bastato un attimo, un secondo, la follia di pazzi per cancellare un giovane fiore appena sbocciato che si stava affacciando alla vita, che doveva viverla questa vita bella o brutta che sia, che doveva portare a termine i suoi sogni. Ora ne rimane una famiglia dilaniata, destinata a vivere nel dolore perché la loro Melissa è volata lontana. O le compagne che ora devono curare ferite profonde che resteranno incise sui loro corpi innocenti. Fosse per una malattia forse riesci a fartene una ragione col tempo… ma in questo modo, come per tutte le morti inaspettate e cruenti, penso non si possa trovar pace… io non ci riuscirei, ammiro chi ci riesce.

E poi il terremoto appena successo in Emilia… il mio pensiero va anche a loro. Altra PAURA… tanta paura… paura di rimanere in casa, in quella casa che dovrebbe proteggerci ma non puoi fidarti così tanto di lei… paura che la terra tremi più forte… paura di morire o se sopravvivi di rimanere senza più niente, ne affetti ne cose come è accaduto a tanti in precedenti terremoti. La paura che ti fa morir di spavento… che non ti lascia più vivere tranquillo o ti lascia in “sospeso” nell’attesa che possa accadere di nuovo, sperando non sia devastante… sperando non accada più.
Io abito lontana da quei posti, ma stanotte c’è stato un suono strano, prolungato… dicono che la scossa è preceduta da un boato e allora ho subito pensato “oddio il terremoto anche qui” ma è rimasto tutto fermo. E’ semplicemente passato il solito caccia militare a quota bassa!! Poco dopo il paese vicino ha fatto i fuochi d’artificio, hanno creato un suono che sembrava scassinassero casa con le granate… altro salto, che colpo… basta grazie!

Questa nostra Terra – bistrattata – sembra si stia ribellando… accadono terremoti in zone dove non te li aspetti così forti, eventi atmosferici potenti, piogge torrenziali e fiumi che spazzano via tutto ciò che incontrano… ma in questo la responsabilità è della mano umana che non porta abbastanza rispetto alla Natura… mettiamo cemento dove la Natura avrebbe bisogno del suo spazio e alla fine se lo riprende.
Ricordo due frasi sentite da bambina, che mi porto dietro: “non voltare mai le spalle al mare” – “la montagna bisogna rispettarla“. Col mare mosso sulla spiaggia poteva arrivare un’onda a tirarmi giù, dovevo guardarlo sempre… e sciando non dovevo andare fuori pista se non conoscevo i punti giusti.

Sarà forse perché il mio nome è dato alla Terra, ma mi spiace che se ne debba aver Paura per come decide di “muoversi” lei, per chi la vive e si “muove” a far del male. Viviamo già di piccole o grandi paure personali, se poi ci si mette anche altro, allora diventa un po’ troppo!

Spero di tornare a parlar di gatti, forse è meglio.

Annunci

Informazioni su BlogPeloso

Grafico & Webmaster | Mamy di Magò&Mia

5 thoughts on “Paura…

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  2. ombreflessuose ha detto:

    Buon mattino, è inconcepibile morire a 16 anni per un gesto di
    Bestialità d’animo. L’ Uomo ha perso la scintilla divina ,e striscia
    nell’assoluta Bassezza, senza Morale, Valori, Credo e “Dei”.
    L’ Uomo è scomparso, al suo posto un baratro scellerato di marciume
    Madre Terra, spesso diventa matrigna, per ribellarsi contro lo scempio
    selvaggio dei suoi figli. (purtroppo pagano sempre e di più i figli
    migliori e “sani”)
    A presto
    Mistral

    Ps: vivo con 4 gatti ….

    Mi piace

    • blogpeloso ha detto:

      Benvenuta Mistral! Grazie, buon mattino anche a te. Bellissimo e molto vero il tuo pensiero, grazie per avercelo lasciato. Dicono che “Dio prende a se i migliori”, preferirei che dicessero di Lui che li protegge da chi ti priva del “dono della vita” in età sbagliata con sistemi innaturali. Forse l’ha fatto tra quei ragazzi, ma poteva aprire di più la sua mano e risparmiare anche lei. Hai ragione lo scempio è troppo… Vivi con 4 gatti, che meraviglia 🙂 Se ce li fai conoscere li mettiamo tra gli Amici pelosi. A presto, buone cose a te. Gaia con Magò e Mia

      Mi piace

  3. strangethelost ha detto:

    Allora se ho ben capito il tuo nome è Gaia ? Bellissimo nome,piacere di conoscerti !Puoi fare pure il reblog non c’è nessun problema ,
    anzi ne sono onorata! Mi sa tanto che tra amanti di gatti ci fiutiamo da lontano :mrgreen:
    Io ne ho 1 in casa che è Tigrotto( in casa per modo di dire perchè scende in giardino al mattino e risale in casa prima che faccia buio solo per dormire il piccolo opportunista 😉 )
    io abito a un piano bassissimo e lui con un salto è giù.
    Poi ne abbiamo altre 3 femmine che accudisce mio marito in garage e altri 2 Pasticcina che è la madre del teppistello e Nerino che è il fratello di Pasticcina, loro stanno in giardino con le loro cuccette e rifugi sotto al mio balcone ben imbottite per l’inverno! Erano molti di più ma 3 sono morti uno appresso all’altro ,l’ultimo è stato Pallino ad aprile 2011 aveva 11 anni e i suoi ultimi giorni li ha passati in braccio a me finchè appena l’ho lasciato 5 minuti per andare in bagno ,lui è uscito dalla sua cuccetta ed è morto all’aria aperta ! Ed io piango in continuazione perchè mi manca tanto lui e gli altri che non ci sono più!
    Se vuoi nella testata del blog ho inserito una pagina tutta per loro e puoi vederli!! Nella colonna del blog ho messo la foto di Tigrotto!
    Scusa se mi sono dilungata tanto!
    Un caro saluto
    liù

    Mi piace

    • blogpeloso ha detto:

      Benvenuta Liù, a te e a tutti i tuoi fantastici pelosini, bella banda numerosa. Pagina vista e belle le tue parole qui per descriverli, grazie per averceli raccontati… si vede quanto li Ami. Un saluto a Pallino e agli altri, posso capire il dispiacere, Magò ha già 10 anni e Mia 7 non voglio neanche pensarci che un giorno potrebbero non essere più con me, le mie ore le condivido più con loro che con i 2 zampe, figurati un po’. Ma la Vita è questo! Capito giusto per il nome, grazie lo dirò a mamma che l’ha scelto. Papà voleva Martina e lei l’ha accontentato mettendolo come secondo, potere di Donna ;-). Ho visto che mi hai messo tra i tuoi link con il nome, che bello non mi era mai successo, grazie infinite. Con un po’ di calma vi dedico un post per la sez Amici Pelosi. Figurati puoi dilungarti quanto vuoi, le micie sono molto chiacchierone ;-). Miao miaooooo a voiiiiiii

      Mi piace

Lascia un Commento (sarà visibile dopo l'approvazione)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...